Uno straordinario volume sulla tradizione esoterica napoletana

Sigfrido E.F. Höbel

IL DIO DEL SILENZIO
Permanenze della tradizione esoterica egizia a Napoli

L'idea del Silenzio e, in particolare, del Silenzio iniziatico, ha trovato la sua personificazione nella figura del dio egizio Arpocrate, figlio di Iside e Osiride: nell'arte figurativa egiziana le immagini di Arpocrate mostrano per lo più il giovane dio come un fanciullo in braccio alla madre Iside o seduto su un fiore di loto o anche eretto, ma sempre col dito sulle labbra, gesto con cui sembra intimare il silenzio.
Il gesto di intimare il silenzio ha fatto di questo giovane Dio l’immagine-simbolo del segreto iniziatico e ciò soprattutto in riferimento alle correnti del pensiero esoterico che si sono sviluppate nell’ambiente cosmopolita della civiltà alessandrina e nel quadro del suo sincretismo filosofico-magico-religioso: punto d’incontro di diverse culture, Alessandria d’Egitto è stato un vero e proprio crogiuolo del pensiero, in cui si è sviluppata la Scuola Neoplatonica, in cui è stato concepito il Corpus Hermeticum, e in cui affondano le loro radici le principali correnti del pensiero esoterico dei nostri tempi, dall’Alchimia all’Astrologia e alla Magia. La presenza di una vivace colonia alessandrina a Napoli, induce a ritenere che proprio la città partenopea sia stato uno dei più importanti centri di trasmissione e diffusione delle antiche tradizioni di origine egiziana.
Il significato più comunemente attribuito al gesto del silenzio di Arpocrate era di un ammonimento rivolto a quanti fossero stati iniziati ai sacri Misteri, di non divulgarne i segreti. Tale convinzione, diffusa nella tarda antichità, sarà ampiamente riproposta, nel Rinascimento, da letterati e artisti, che utilizzeranno l’immagine di Arpocrate come esplicito riferimento agli antichi Misteri e, in particolare, alla tradizione egizia: in tal senso la presenza di un’immagine del Dio del Silenzio in un testo o nella decorazione di un luogo, costituisce un chiaro segnale della presenza di un circolo iniziatico ispirato all’antica sapienza. 


Stamperia del Valentino
Via Raffaele Tarantino, 4
80128 - Napoli
Tel/Fax: (+39) 081 5787569
Cell: (+39) 347 1249126
E-mail:
info@stamperiadelvalentino.it



Primavera


Meriggio di calda primavera.
L’estate è ancora lontana,
Nell’aria mite, la frescura è dolce.

Vicini, sulla sponda del torrente.
Gli smeraldi del verde ci avvolgono,
Diamanti di luce, sull’acqua.
I canti ed il mormorio della Natura
ci fanno tacere, assorti,
 e sereni di tanta gioia.


Siamo parte di questa  Magia amorosa.
Lo sguardo dell’uno non lascia l’altra.

E ne accarezza la pelle, esposta al sole.
Un po’ di pudore, e guardi timidamente, altrove.

Poi,  pieghi il mento, sul petto.
Slacci qualche bottone della camicetta, e sospiri ...

Ed i tuoi seni s’inondano di sole e di  piacere ...
(Maccius)